CANTO DI ESTINZIONE DI UN POPOLO FIERO


Iaχtis mo atrion marua,
comen mo rogenon maruon,
mi oinos marur sinmages,
noχtos caχtos inter caχtus anmintius.
Anemu ollobitos maruata,
nerton doniaχtos dislađđon,
uiđđus druuidon diorta,
carantia toutias coscarata,
combratria uenias dileχta.
Dibion in nemetobo,
agrobatus in oχtusbo,
duommia in tirisbo,
amberontisia in gragibo,
dugenan ulcon in toutabo.


La lingua dei miei avi Ŕ morta,
La memoria della mia stirpe Ŕ morta,
Io solo resto qui,
nudo schiavo tra schiavi dementi.
Lo spirito del mondo Ŕ stato ucciso,
La forza della natura umana annientata,
La scienza dei Druidi sradicata,
L'amore della stirpe disperso,
La fratellanza dei guerrieri derisa.
Devastazione nei boschi sacri,
campo di sterminio nei petti,
carestia nelle terre,
sterilitÓ nelle greggi,
nefasta nascita di mostri tra i popoli.



website statistics